Caricamento

Unibo, “Emilia 4” è la prima auto solare italiana pronta per i 3.500 Km dal Nebraska all’Oregon.

Notizie dalla Motor Valley
Unibo, “Emilia 4” è la prima auto solare italiana pronta per i 3.500 Km dal Nebraska all’Oregon.

Si chiama "Emilia 4" ed è la prima auto solare italiana a quattro posti sviluppata con una serie di accorgimenti di alta tecnologia, progettata e costruita interamente dall'Università di Bologna. Nel corso del mese l'auto sarà messa alla prova lungo un percorso di oltre 3.460 chilometri che va da Omaha (Nebraska) alla città di Bend (Oregon) durante l'American Solar Challenge: la competizione a tappe degli Stati Uniti riservata alle università che vedrà gareggiare la squadra Onda Solare dell'Unibo attraverso un percorso che si snoderà, in  gran parte, sulla Oregon Trail, una delle principali vie di migrazione nel continente nordamericano, usata nell'800 da coloni, cow-boy, minatori e uomini d'affari che migravano nel West. 

Il progetto

Nata da un progetto di ricerca industriale finanziato dalla Regione Emilia-Romagna grazie ai Fondi europei - Por Fesr 2014-2020, Emilia 4 è stata sviluppata e costruita interamente in Emilia-Romagna dall'Università di Bologna e dal team di Onda Solare, con il coinvolgimento del CIRI Meccanica Avanzata e Materiali e il CIRI Aeronautica e il sostegno di diverse aziende e centri di ricerca, tra cui il Centro di super calcolo del Cineca e Scm Group. Il lavoro di progettazione, che ha coinvolto una sessantina di persone, è durato due anni, mentre la fase di costruzione è stata portata a termine in meno di un anno. 

Le caratteristiche del veicolo

Il nuovo veicolo sviluppato dalla squadra di Onda Solare, con i suoi quattro posti passeggero, ha un aspetto molto più simile a quello di un'auto tradizionale ma con una grossa differenza nel campo dei consumi: per muoversi Emilia 4 utilizza una quantità di energia simile a quella necessaria per far funzionare un asciugacapelli. Con due motori elettrici posizionati dentro alle ruote, è alimentata da cinque metri quadrati di pannelli solari ad alto rendimento collegati a batterie al litio di ultima generazione.