back to top

Una domenica bestiale! Grandi emozioni in F1 e MotoGP.

Notizie dalla Motor Valley

Pochi chilometri separano Maranello da Borgo Panigale. Due luoghi simbolo della Motor Valley emiliano-romagnola che ieri è salita sui gradini più alti del podio di F1 e MotoGP.

A Melbourne, Charles Leclerc ha dominato il Gran Premio d’Australia. Mentre a Austin, in Texas, Enea Bastianini ha messo nuovamente davanti a tutti la Ducati del team Gresini Racing. 

La Ferrari colpisce ancora

La Scuderia Ferrari ha vinto il Gran Premio d’Australia per la decima volta. A portare la Casa di Maranello sul gradino più alto del podio è stato Charles Leclerc, al secondo successo della stagione, il quarto della carriera, e in Ferrari, come già Eddie Irvine, Clay Regazzoni e John Surtees. Il monegasco ha dominato la gara di Albert Park per tutti i 58 giri in programma portando anche a casa il giro più veloce. Unico rammarico della giornata, il ritiro di Carlos Sainz al secondo giro a causa di un’uscita di pista alla curva 11, arrivata dopo un avvio difficile dalla nona posizione.

La gara australiana, su una pista ancora diversa da Bahrain e Arabia Saudita, ha confermato per la terza volta in altrettante gare la bontà del lavoro svolto a Maranello: la F1-75 si è dimostrata versatile alle regolazioni dettate dalle diverse caratteristiche dei circuiti e ha fatto sentire Charles a suo agio fin dalla partenza.

Bastianini ancora!

Partenza buona, prima parte di gara in “gestione” alle spalle di Miller e Martin e seconda parte di gara alla Bastianini: ritmo forsennato e chiusura in solitaria sotto la bandiera a scacchi del Texas. Salgono così a due le vittorie (su 4) per il numero 23 che torna leader della generale con 5 punti su Rins e 11 su Espargaró.

Le Ducati ufficiali di Jack Miller e Pecco Bagnaia hanno chiuso rispettivamente in terza e quinta posizione. Per l'australiano è il primo podio della stagione 2022, autore di un’ottima gara, che lo ha visto al comando per quasi tutta la sua durata.

Pecco dopo una buona partenza che lo ha visto rimanere agganciato ai primi in quarta posizione, non è poi riuscito a restare nel gruppo in lotta per il podio.

 

Dettagli
notizia
Organizzazioni Coinvolte
Attività Correlate
Visita guidata al Museo Ducati
Visita guidata al Museo Ducati
Visita guidata al Museo Enzo Ferrari
Visita guidata al Museo Enzo Ferrari
Altre attività