Caricamento

Il Museo Lamborghini si rinnova. Nasce il MUDETEC, il Museo delle Tecnologie.

Notizie dalla Motor Valley
Il Museo Lamborghini si rinnova. Nasce il MUDETEC, il Museo delle Tecnologie.

Martedì 11 giugno, nello stabilimento di Sant'Agata Bolognese, è stato inaugurato il MUDETEC, il Museo delle Tecnologie di Automobili Lamborghini. Un nuovo spazio che racconta il mondo della Casa del Toro attraverso le innovazioni e i modelli iconici di ieri e di oggi.

L’esperienza conduce il visitatore attraverso un percorso interattivo. La “brain room”, offre un viaggio tra passato e presente, consentendogli di entrare in contatto con i capolavori che più di tutti rappresentano le rivoluzioni apportate grazie all’enorme e continuo investimento in ricerca e sviluppo. Dalle iconiche vetture del passato, come la 350 GT, la Miura e la Countach per citarne sono alcune, il percorso approda ai capolavori del presente come la concept ibrida Asterion, la serie limitata Centenario e la Aventador SVJ Coupè.

MUDETEC apre con l'esposizione "Future Shapers Since 63"

Dal 16 aprile al 31 ottobre 2019, il MUDETEC si presenta con Future Shapers Since 63un’esposizione in cui ogni vettura racconta il DNA, il design e la tecnologia che, nelle rispettive epoche, hanno rivoluzionato il settore automobilistico. Dagli anni sessanta agli anni novanta, un viaggio temporale suddiviso per decadi, in cui ciascun decennio è rappresentato da una vettura iconica e da speciali installazioni.

Grazie alla nuovissima app del museo è possibile seguire le tappe della mostra, oppure sperimentare la configurazione della propria Lamborghini con il Car Configurator. La visita al MUDETEC è resa ancora più completa dall’esperienza di guida virtuale a bordo del nuovo simulatore e dai tour, su prenotazione, delle linee di produzione.

«La novità principale - racconta Stefano Domenicali, chairman e CEO di Automobili Lamborghinici - è quella di considerare quest'area un'area di sviluppo. Abbiamo voluto definire questo luogo come una situazione che deve evolversi: ogni tre-quattro mesi avremo iniziative diverse».