back to top

Sauro Mingarelli, il meccanico che stregò Enzo Ferrari.

Notizie dalla Motor Valley

Nella sua officina accolse per oltre mezzo secolo artisti, vip e tanti fuoriclasse dell'automobilismo, da Clay Regazzoni a Jacky Ickx. Nato a Grizzana Morandi, nel cuore dell'Appennino bolognese, il suo nome divenne ben noto a tutti i possessori delle iconiche Gran Turismo di Maranello. Stiamo parlando di Sauro Mingarelli, meccanico competente e appassionato, un grande artista delle quattro ruote capace di entrare nelle grazie anche di Enzo Ferrari.


Sauro e la sua officina dei miracoli nella Motor Valley

"Il Rosso": così veniva chiamato per la passione sconfinata che aveva per le Ferrari. Sauro Mingarelli seppe diventare un autentico riferimento per gli appassionati del Cavallino e non solo. Anche oggi la sua professionalità e competenza si possono ammirare e toccare nei tanti gioielli custoditi nei musei della Motor Valley e nel lavoro che nella stessa officina riporta oggi le auto d'epoca all'antico splendore. Sauro Mingarelli “Il Rosso”. Il Meccanico che stregò Ferrari è il titolo del libro, il primo su di lui, che ripercorre tutta la sua vita e le sue imprese. Dalle prime gare di Enzo Ferrari alla nascita dell’azienda di Maranello, passando per la Formula 1, i piloti delle Rosse, la manutenzione dei prototipi e infine il restauro. Per un tuffo nel mondo dei motori e delle grandi passioni, il volume, scritto a quattro mani da Lodovico Basalù e Francesco Amante, ripercorre in 170 pagine tutte le tonalità del rombo di quei bolidi e l'amore per quelle creature che sfrecciavano esibendo ovunque tutta la loro eleganza. E che nell'officina dei miracoli di Sauro venivano trattate come la cosa più cara e bella al mondo.

Vai al libro

 

 

 

Dettagli
notizia
Attività Correlate
Visita guidata al Museo Enzo Ferrari
Visita guidata al Museo Enzo Ferrari
Altre attività