Caricamento

Quasi 160.000 spettatori nel weekend del GP Octo di San Marino e della Riviera di Rimini.

Notizie dalla Motor Valley
Quasi 160.000 spettatori nel weekend del GP Octo di San Marino e della Riviera di Rimini.

Uno spettacolo di colori e di passione chiude il Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini. Numeri straordinari di affluenza, con 158.300 spettatori nell’intero weekend. Un dato in linea con quello del 2018. Nel dettaglio: 20.760 spettatori venerdì, 41.328 sabato e 96.212 domenica.

A colorare ulteriormente la giornata, insieme al tifo del pubblico per i propri beniamini, anche le nuove vie di fuga del Marco Simoncelli, all’origine del progetto #RideOnColors che ha distinto l’edizione 2019 del Gran Premio riempiendo di colore non solo il circuito, ma i luoghi simbolo del territorio che hanno ospitato gli eventi ufficiali della Riders Land Experience. Poco meno di 20.000 mq, quelli del Misano World Circuit sui quali è concentrato il messaggio di un’identità precisa e irripetibile da comunicare a tutto il mondo coi colori e le texture che sintetizzano la Riders’ Land e che sono diventate un punto di riferimento per i media internazionali grazie anche ai pre event ufficiali con Valentino Rossi e con i piloti nella Repubblica di San Marino.

I risultati di domenica

In MotoGP vittoria di Marc Marquez, a contatto con Fabio Quartararo per quasi tutta la gara e poi vincitore del duello finale. Classifica finale: primo Marc Marquez (Repsol Honda Team), secondo Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), terzo Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha Motogp).

Gara appassionante in Moto2 con Di Giannantonio sempre in testa, pedinato a lungo da Augusto Fernández Guerra che ha avuto la meglio alla fine, passando indenne anche dall’investigazione dei commissari sul suo ultimo sorpasso. Alla fine, primo Augusto Fernandez (Flexbox HP40), secondo Fabio Di Giannnantonio (Speed Up Racing) e terzo Alex Marquez (EG 0,0 Marc Vds). Da segnalare la premiazione sul podio ad opera di Bryan Toccaceli, giovane pilota sammarinese di cross costretto all’immobilità da una caduta.

Nella Moto3 straordinaria vittoria di Tatsuki Suzuki che porta sul gradino più alto proprio al Marco Simoncelli il team Sic58 Squadra Corse. Gara palpitante fino all’ultimo ed epilogo che conferma la pole position di ieri del giappo-riccionese. Secondo posto per John McPhee (Petronas Sprinta Racing) e terzo per Tony Arbolino (Snipers Team).

La MotoE, che ha inaugurato le gare odierne, ha visto la seconda vittoria del riminese Matteo Ferrari (Trentino Gresini MotoE), che ha bissato il primo posto di ieri ed è entrato nella storia della MotoE con due vittorie nello stesso weekend. Ora Ferrari guida la classifica del mondiale. Al secondo posto Hector Garzo (Tech3 E-Racing) e terzo gradino per un altro pilota della Riders’ Land, Mattia Casadei (Ongetta Sic58 Squadra Corse).