Caricamento

Campionato Motocross a Imola: in Emilia-Romagna l’ultima tappa del mondiale.

Notizie dalla Motor Valley
Campionato Motocross a Imola: in Emilia-Romagna l’ultima tappa del mondiale.

È stato presentato ufficialmente l’MXGP of Italy, ultimo round del Campionato del Mondo di Motocross, in programma ad Imola il 29 e 30 settembre all’interno dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Un piacevole ritorno

Imola torna a ospitare il Mondiale Cross dopo oltre 50 anni. Sulle rive del Santerno, infatti, 70 anni fa il Cross internazionale approdava in Italia grazie a Checco Costa, padre del dottor Claudio. «Imola è pronta, dopo 70 anni è una bellissima emozione riportare il Cross dove aveva mosso i primi passi» ha detto Uberto Selvatico Estense, presidente di Formula Imola, che sta completando i lavori di allestimento del tracciato nella zona delle Curve della Rivazza e dell’ampio spiazzo che porta verso il paddock, e che in passato era stato teatro di parecchi concerti. A suonare e soprattutto a volteggiare, questa volta, saranno i fenomeni del Cross. 

 

Cairoli, Fontanesi e Melandri fanno gli onori di casa

Impegnato in una giornata di allenamento, pronto a un grande finale di stagione con l’obiettivo di una vittoria a Imola (comunque ininfluente visto che il campionato è stato cannibalizzato da Jeffrey Herlings), il nove volte campione del mondo Tony Cairoli, si è collegato via Skype durante la presentazione dell'evento svoltasi nella Sala Polivalente/Media Center dell’Autodromo. «Non vedo l’ora di correre su questa pista – sono state le parole del pilota siciliano–. Sono convinto che il futuro del motocross sia negli autodromi, per fare crescere il nostro sport». 

Il weekend in riva al Santerno potrebbe inoltre laureare campionessa del mondo (sarebbe la sesta volta) anche la talentuosa pilota nata nella Motor Valley Kiara Fontanesi. «Mi vengono i brividi a pensare al weekend – racconta in sala stampa la 24enne parmense, prima donna a vincere il World WMX Champion per quattro volte di fila dal 2012 al 2015–. Dall’inizio del campionato che non vedo l’ora di correre a Imola. Sono pronta a determinare a raggiungere questo fantastico risultato. Bella la pista, si vede subito che è tecnica e impegnativa». 

Non poteva mancare alla presentazione del MxGp d’Italia il romagnolo Marco Melandri, grande appassionato di cross, che purtroppo non sarà presente alla gara in quanto impegnato nel round mondiale Superbike a Magny Cours. Anche lui però, come Cairoli, è convinto che il futuro di questo sport sia negli autodromi. «Le piste tradizionali, difficili da raggiungere, sono per un pubblico di nicchia – ammette Melandri –. Qui invece ci si può mettere comodi e godersi lo spettacolo».

 

Le attività da non perdere durante il fine settimana

Il weekend del cross mondiale vivrà anche un emozionante connubio con i grandi campioni e i mezzi del passato. La terrazza del Museo Checco Costa, da venerdì 28 a domenica 30 settembre, ospiterà un’importante mostra dove saranno esposte al pubblico un’ottantina di moto storiche da cross protagoniste degli anni dal 1948 al 1965. Nello stesso spazio sarà inoltre allestita una mostra fotografica, con immagini che raccontano la storia del cross ad Imola. Nel pomeriggio della giornata di venerdì sarà possibile incontrare i campioni del passato e del presente, nello spazio della Sala Ayrton Senna di IF. Sabato mattina poi da non perdere la parata storica con ex campioni e collezionisti in sella alle loro moto d’epoca.

 

Dettagli
notizia
Emilia Romagna Map Pointer BO
Partecipa all'evento.