Caricamento

Modena Cento Ore e Ferrari Challenge: auto d'epoca e motorsport sui circuiti della Motor Valley.

Notizie dalla Motor Valley
Modena Cento Ore e Ferrari Challenge: auto d'epoca e motorsport sui circuiti della Motor Valley.

Quello appena trascorso è stato un altro weekend ricco di emozioni per la Motor Valley. Tre degli autodromi più importanti della "Terra dei Motori", infatti hanno ospitato due degli eventi più spettacolari della stagione: in Emilia la Modena Cento Ore, che con le sue vetture storiche ha fatto tappa all'Autodromo di Varano prima dell'arrivo all'Autodromo di Modena; mentre in Romagna il Ferrari Challenge ha movimentato il Misano World Circuit con due giornate di gare in notturna.

Modena Cento Ore

La gara per vetture storiche che ha vinto il “Rally of the Year” agli Octane Awards anche quest'anno ha fatto tappa nella Motor Valley. Nella prima giornata di gare infatti la carovana è arrivata a Salsomaggiore Terme dove la mattina seguente i partecipanti sono ripartiti alla volta dell'Autodromo di Varano dove si è svolta la seconda giornata di gare. Nella giornata finale della manifestazione la gara conclusiva è stata svolta invece all'Autodromo di Modena dove sono stati premiati i vincitori. Il primo posto della classifica generale è andato all'equipaggio inglese composto da Philip Walker e Miles Griffiths, a bordo di una Jaguar E-Type del 1964.

La manifestazione di quest'anno ha visto 101 vetture partecipare, con diciotto Nazioni rappresentate dai 202 partecipanti provenienti da tutto il mondo. 832 km di gara in quattro giorni di guida con diciannove case automobilistiche che hanno dato spettacolo su undici prove speciali su strada chiusa, quattro gare in circuito, di cui due della Motor Valley.

Ferrari Challenge

In Romgna invece, al Misano World Circuit è andata in scena la quarta tappa del Ferrari Challenge Europe. La pista in provincia di Rimini ha visto sfrecciare oltre 40 bolidi della casa di Maranello in due giorni di suggestive gare in notturna valevoli per il Trofeo Pirelli e la Coppa Shell.

Ad aggiudicarsi la prima giornata di gare del Challenge sono stati: Eric Cheung nella Coppa Shell, Murat Cuhadaroglu nella Coppa Shell Am, Fabienne Wohlwend nel Trofeo Pirelli Am e Nicklas Nielsen nel Trofeo Pirelli. La seconda giornata di gare è stata poi all’insegna delle doppiette, i primi tre hanno bissato il successo di Gara-1, mentre solo Bjorn Grossmann è riuscito a invertire la tendenza del primo giorno, riuscendo a battere Nicklas Nielsen nel Trofeo Pirelli.