Caricamento

Maserati Ghibli Hybrid.

Notizie dalla Motor Valley
Maserati Ghibli Hybrid.

La Maserati Ghibli si rinnova e integra nel listino del MY 2021 un nuovo motore 4 cilindri turbo benzina 2.0 di cilindrata da 330 CV. Si tratta di un motore ibrido che prende il posto del 3.0 V6 turbo diesel e il cui arrivo è previsto entro la fine del 2020. Il progetto è stato sviluppato dal Maserati Innovation Lab di Modena pensando a contenere le emissioni, pur ottenendo le prestazioni che ci si aspetta da una Maserati, mantenendo il perfetto bilanciamento dei pesi.

Il motore è dotato di un compressore elettrico per supportare la spinta del turbocompressore a gas di scarico. L'elettrificazione ha come obiettivo quello di eliminare i ritardi di risposta sull’acceleratore. Tutto il sistema è alimentato a 48V da una batteria agli ioni di litio con 500 Wh (ovvero 0,5 kWh) di capacità, fissata alla zona posteriore della scocca. Il dimensionamento di questo componente ha tenuto conto della necessità di tenere basso l’incremento di peso (80 kg in meno della Ghibli Diesel), a beneficio della dinamica di guida che ci si aspetta da una Maserati.

Esteticamente la Maserati Ghibli model year 2021 (prodotta nello stabilimento di Grugliasco) si riconosce per una nuova calandra con elementi a forma di diapason. Il nuovo stile vuole sottolineare come il nuovo propulsore ibrido voglia rispettare la grande tradizione del marchio, quando si parla di suono del motore. Tanto che, lo stesso diapason, è ripreso anche in altri dettagli di stile della macchina, mentre il blu anodizzato è un nuovo elemento distintivo delle pinze dei freni e dei dettagli su parafango e montante posteriore.

Nuovi anche i fanali posteriori, con una firma luminosa ispirata alla Maserati Alfieri e al disegno a boomerang del modello 3200 GT di Giugiaro, mentre all’interno il lavoro più importante è stato fatto sul rinnovamento dell’ecosistema su cui si basa l’infotainment, che ora è basato sul sistema Android Automotive con schermo da 10 pollici.