back to top

Las Vegas, CES 2022: l’ingegneria della Motor Valley porta in pista le monoposto del futuro.

Notizie dalla Motor Valley

Il Team TII Euroracing dell’HiPeRT Srl spin-off dell’Università di Modena e di Reggio Emilia ancora una volta è stato tra i protagonisti in una competizione a guida autonoma del tutto singolare nella storia delle corse automobilistiche. Dopo aver gareggiato ad Indianapolis e aver effettuato il giro più veloce mai eseguito ad IMS da una macchina a guida autonoma, il Team della Motor Valley è stato chiamato ad affrontare un nuovo sfidante appuntamento agonistico nella Indy Autonomous Challenge.

La Motor Valley alla Indy Autonomous Challenge del CES 2022

In occasione del CES 2022, la più grande fiera mondiale della tecnologia, si è svolto lo scorso 7 gennaio un evento unico al mondo. Stiamo parlando dell'Indy Autonomous Challenge che è stata in grado di portare su pista delle auto da corsa a guida autonoma che si sono sfidate con sorpassi mozzafiato ad alte velocità. I veri piloti? Gli studenti di 19 Università provenienti da 8 Paesi del mondo con 9 Team scesi in pista e tra questi anche i promettenti studenti dell’Università di Modena e di Reggio Emilia.

In questa competizione infatti, il software è l’unico elemento distintivo tra i vari Team, vero fulcro della sfida. La vettura è invece uguale per tutti: una Dallara modello AV-21 con stesso motore, stessi sensori e stessa architettura hardware per ogni Team. 

I vincitori, Made in Italy, della Indy Autonomous Challenge

La vittoria della Indy Autonomous Challenge 2022 è andata alla fine al Team PoliMOVE, partnership tra Politecnico di Milano e Università dell'Alabama che con i suoi studenti entra così nella storia come i primi campioni di una serie testa a testa per auto da corsa a guida autonoma.