Caricamento

Isotta Fraschini, in Emilia-Romagna il ritorno del mito in versione elettrica.

Notizie dalla Motor Valley
Isotta Fraschini, in Emilia-Romagna il ritorno del mito in versione elettrica.

Dopo 70anni torna a rivivere con un motore elettrico l’Isotta Fraschini, un mito della storia dell’automobile italiana. Il prestigioso marchio, che aveva cessato di esistere nel 1949, riprenderà vita in Emilia-Romagna. I primi modelli usciranno da due stabilimenti (uno nel modenese ed uno nel bolognese) che creeranno 20 posti di lavoro – 15 riservati ai laureatati – per un investimento complessivo di 4 milioni di euro, di cui 1,5 finanziato da un contributo regionale. Un rientro in grande stile, anche se i dettagli non sono stati ancora annunciati.

Un pò di storia sulla Isotta Fraschini.

L’azienda fu fondata nel 1900 da Cesare Isotta e dai fratelli Oreste, Antonio e Vincenzo Fraschini. E presto iniziò a produrre le auto più ambite del mondo, per stile e prestazioni. Su tutte la mitica Tipo 8, nata del 1919, una delle prime vetture e montare un motore a otto cilindri costruito in serie. Ora si riparte, con l’obiettivo di mettere sul mercato auto elettriche di prestigio.

Dettagli
notizia
Emilia Romagna Map Pointer BO Map Pointer MO