Caricamento

Con l'arrivo in Piazza Grande a Modena si conclude la diciannovesima edizione della Modena Cento Ore.

Notizie dalla Motor Valley
Con l'arrivo in Piazza Grande a Modena si conclude la diciannovesima edizione della Modena Cento Ore.

Sabato 8 giugno si è conclusa la diciannovesima edizione della Modena Cento Ore. Quattro intensissime giornate all'insegna dell'Heritage, per quello che è stato un vero e proprio viaggio attraverso la Motor Valley. Se le vetture partite da Rimini toccavano quota 104, all'arrivo in Piazza Grande a Modena sono 82 gli equipaggi a tagliare il traguardo. Un momento emozionante per chi è riuscito a portare a termine la manifestazione suggellato dallo splendido contesto, quella Modena che rappresenta uno dei luoghi in cui è nato l’automobilismo sportivo italiano.

L'unico rimpianto è causato dalle 22 vetture che non ce l’hanno fatta, e che hanno dovuto dichiarare forfait prima di Modena. Ma questa è la Modena Cento Ore, una gara dura e sfidante, ma con un'atmosfera unica. Non a caso, molti degli equipaggi rimasti a piedi hanno comunque raggiunto Modena per incontrare gli amici e dare loro un saluto lanciando la sfida per l'edizione 2020.

Uno dei momenti più affascinanti dell'evento è stato senza dubbio la sfida contro il tempo nelle prove cronometrate. Spesso disputate su strade strette, sconnesse e tecnicamente difficili, dove è solo l’istinto e la conoscenza della propria vettura, oltre ad una buona dose di coraggio, a fare la differenza.

Il livello delle auto che hanno partecipato è degno di uno dei più importanti concorsi d’eleganza del mondo, con la peculiarità che la Modena Cento Ore consente a queste meravigliose vetture di essere mostrate in movimento, e di portare in giro per i luoghi più belli d’Italia un perfetto museo automobilistico.

I numeri della Modena Cento Ore

  • 104 le vetture iscritte, selezionate tra le oltre 250 domande di partecipazione, di cui 67 nella sezione velocità e 40 in quella regolarità;
  • 14 le Nazioni rappresentate dai 214 partecipanti provenienti da tutto il mondo: Gran Bretagna, Germania, Svizzera e altri Paesi dell’Europa, ma anche Stati Uniti, Canada, Nuova Zelanda…
  • 23 le case automobilistiche presenti, con una rappresentanza equilibrata di Italiane (Ferrari e Alfa Romeo), Inglesi (Jaguar, Lotus, Ford), Tedesche (Porsche, Mercedes-Benz e BMW), e Americane (AC Shelby Cobra, Ford e Chevrolet);
  • 11 prove speciali su strada chiusa, 3  GP e 1 super prova speciale, per la sezione velocità;
  • 11 prove di media e 12 prove cronometrate per la sezione regolarità;
  • 4 città arrivo di tappa;
  • 1.000 km di gara in 4 giorni di guida;
  • 96% la percentuale di partecipanti stranieri;
  • 20% dei partecipanti sono le donne in gara;
  • 0 le emissioni residue di C02;
  • Oltre 600 persone coinvolte a vario titolo nell’evento tra organizzazione, staff, personale sportivo, cronometristi, fotografi, cameraman, agenti della Polizia Stradale,...

L’edizione 2020 della Modena Cento Ore sarà annunciata come di consueto a Settembre, ma l’appuntamento sarà come sempre all’inizio di Giugno.

Dettagli
notizia
Emilia Romagna Map Pointer MO
Organizzazioni Coinvolte