back to top

La piccola Indianapolis

Eventi della Motor Valley

Proiezioni ore 10.00 e 11.30

Immaginate di avere un circuito di moto GP o di Formula 1 accanto a casa, a Modena, e che sia sufficiente arrampicarsi su un muro o provare a scavalcarlo per incontrare in carne ed ossa i piloti e i vostri campioni... "La piccola Indianapolis. Storie di uomini e di moto " narra quella che fu la “piazza” di prova, di gara, di socializzazione e di mostra degli sviluppi tecnici tra gli anni 50 e gli anni 70: l'Aerautodromo di Modena.
Un luogo che purtroppo non esiste più, ma del quale tanti si ricordano per averci gareggiato o per aver visto sfrecciare grandi campioni come Fangio, Ascari, Castellotti, Agostini, Villa, Pasolini, Saarinen per fare solo alcuni nomi.

L'Aerautodromo di Modena non è stato semplicemente un circuito di gare automobilistiche e motociclistiche, ma fulcro di quell'economia fatta di piccoli artigiani divenuti poi colossi industriali del nostro territorio che oggi chiamiamo Motor Valley. Ed è stato anche l'emblema di tanti cittadini che nel dopoguerra hanno avuto il circuito come punto di ritrovo, dove iniziative, eventi, competizioni erano valvola di sfogo e di stimolo per una città che era pronta a rinascere. Negli occhi di tanti ragazzini è nata la passione, la voglia di competere, di costruire e di innovare.
Con “La Piccola Indianapolis” si racconta una storia, durata un quarto di secolo, e incentrata sul mondo delle corse a due ruote perché era proprio qui a Modena che ogni anno, il 19 marzo, rinasceva tutto con la prima data della stagione motociclistica che diventava un appuntamento mondiale.

Quello che era il circuito, oggi è un bellissimo parco, il parco Ferrari, negli ultimi anni meglio conosciuto come Modena Park, grazie ad un evento da record che ha riportato in auge quest’area che un tempo era il lustro della città.

Capienza limitata, prenotazione obbligatoria: Modenamoremio 059.8751179 – 340.2884443 | info@modenamoremio.it

Dettagli
evento
location
Teatro San Carlo, Modena