Museo Demm Motociclomotoristico | Motor Valley • Il sito della Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna Museo Demm Motociclomotoristico – Motor Valley • Il sito della Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna
back to top

Museo Demm Motociclomotoristico

Il Museo delle moto e dei ciclomotori DEMM è l’ultimo tassello di un progetto culturale volto al rilancio turistico della zona di Porretta Terme.
Inaugurato nel marzo 2005 usufruisce dello spazio messo a disposizione da Graziano Trasmissioni, l’azienda che rilevò gli stabilimenti che furono di DEMM. Il Museo deve la sua nascita a Giuliano Mazzini che ha dedicato una vita intera alla DEMM: entrato come disegnatore meccanico, divenne prima Direttore di produzione, Consigliere delegato ed in fine vicepresidente. A partire dal 1985, assieme al figlio Mosè, iniziò un lungo e minuzioso lavoro di ricerca, recupero, restauro e valorizzazione dei documenti, dei prototipi e dei modelli legati alla leggendaria produzione di moto e ciclomotori. 

Prima di poter ammirare l’allestimento completo bisognò attendere cinque anni, quando in seguito al continuo lavoro di restauro svolto si aggiunsero oltre cinquanta pezzi alla collezione, tra cui si annoverano le plurivittoriose moto da competizione e veicoli di utilità, tra cui i trattori e macchine dal lavoro. In particolare, tra i veicoli da competizione. Visibili agli occhi del visitatore le moto che ottennero numerose vittorie nei campionati nazionali di velocità in salita, velocità in circuito e il celeberrimo “Siluro” che realizzò ben 24 record mondiali. Ciò che è attualmente esposto è testimonianza del prestigioso lavoro svolto dalla DEMM.

Visit the collection

The museum can be visited by appointment. Contact the museum to organize your visit.
Contact the museum

Information

Information
The museo is located in via Mazzini, 230/A a Porretta Terme BO

Opening hours: booking required on +39 320 0533370

The museum

Detailed technical sheets are provided to visitors, which include all the motorcycles and mopeds, ordered chronologically. You may find yourself in front of Dick-Dick, the first DEMM moped, built in 1956, or the “Dovunque” motor vehicle, with a two-stroke engine of 175 cm3. Continuing on through the Museum there is also the curious moped “Mini DEMM”, with the engine on the rear wheel. A room is dedicated to the “modern history” of DEMM, where in addition to technology used by Giuliano Mazzini to carry out the projects, the fruits of his work, such as Rotary, with tank in the frame, Smily and Koala, are neatly closed, as well as the “Condor” and the “Panther”, with Minarelli engines.

Last Updates

Related News