È morta la Regina del Nürburgring; la pilota tedesca Sabine Schmitz aveva solo 51 anni. | Motor Valley • Il sito della Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna È morta la Regina del Nürburgring; la pilota tedesca Sabine Schmitz aveva solo 51 anni. – Motor Valley • Il sito della Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna
back to top

È morta la Regina del Nürburgring; la pilota tedesca Sabine Schmitz aveva solo 51 anni.

Notizie dalla Motor Valley

Sabine Schmitz ha perso la sua battaglia iniziata nel 2017 contro una rara forma di tumore e nonostante, tra un periodo e l’altro di cure, non abbia mai smesso di scendere in pista.

È stata la prima donna a vincere nel 1996 la 24h del Nurburgring e nel 1998 fu anche la prima a conquistare il titolo del Campionato VLN Endurance. In un mondo come quello dei motori prevalentemente maschile, era riuscita con la grande determinazione che la caratterizzava a rompere schemi, pregiudizi e opinioni sessiste diventando un punto di riferimento per gli appassionati del settore. Divenne famosa anche per le partecipazioni al programma televisivo britannico Top Gear

Per molti anni è stata autista per il “Ring Taxi” con la BMW M5, il “servizio taxi” più veloce del mondo, che permetteva di poter scendere da passeggeri nell’Inferno Verde della Nordschleife, provando il brivido di un giro in pista ad altissima velocità. Ma la grande campionessa tedesca divenne anche famosa per la partecipazione al programma televisivo britannico Top Gear, che l’ha fatta conoscere in tutto il mondo, oltre ad essere un’egregia commentatrice per il canale Discovery DMax. Una vita dedicata ai motori quella di Sabine nota anche come la “regina del Nurburgring”. Negli anni 2000 insieme al marito, Klaus Abelen aveva fondato la Frikadelli Racing diventata un culto per gli appassionati del Nordschleife, il più celebre dei circuiti del Nurburgring. Nella sua vita aveva percorso oltre 30.000 giri sul tracciato tedesco.

Dettagli
notizia