Ducati, presentazione MotoGP 2020: a Palazzo Re Enzo di Bologna si alza il sipario. | Motor Valley • Il sito della Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna Ducati, presentazione MotoGP 2020: a Palazzo Re Enzo di Bologna si alza il sipario. – Motor Valley • Il sito della Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna
back to top

Ducati, presentazione MotoGP 2020: a Palazzo Re Enzo di Bologna si alza il sipario.

Notizie dalla Motor Valley

“Le Corse sono e resteranno una parte fondamentale della nostra azienda, anche in un momento storico particolarmente complesso in cui la tecnologia sta cambiando in modo radicale il mondo che ci circonda. Per avere successo in questa situazione è indispensabile continuare a investire in ricerca e sviluppo e le Corse sono una parte molto importante del nostro impegno in tal senso". Con questa dichiarazione fatta nel cuore della Motor Valley dal suo nuovo Presidente, l’AD Ducati Claudio Domenicali, è iniziato il conto alla rovescia per i primi test MotoGP, ed è proprio la Rossa di Borgo Panigale la prima ad accendere i motori di questa stagione 2020. Lo storico Palazzo Re Enzo, in Piazza Maggiore nel centro storico di Bologna, ha ospitato la presentazione ufficiale del team Mission Winnow Ducati.

Le parole dei protagonisti: 

 

Luigi Dall’Igna, Direttore Generale Ducati Corse: “Abbiamo già archiviato il 2019, anno in cui per la terza volta consecutiva ci siamo riconfermati secondi in campionato con Andrea, che ha ottenuto ben nove podi e due vittorie incredibili, mentre Danilo ci ha regalato un’emozionante vittoria al Mugello, GP che abbiamo vinto negli ultimi tre anni. Non possiamo però ritenerci completamente soddisfatti perché il nostro obiettivo finale deve essere sempre solo uno: puntare al titolo mondiale. Il 2020 sarà un anno intenso e impegnativo, anche perché il calendario prevede venti gare e i nostri avversari saranno sicuramente molto competitivi, e quindi dovremo impegnarci tutti ancora di più: per questo abbiamo lavorato sodo durante l’inverno per poter offrire ad Andrea e Danilo una Desmosedici GP20 che gli permetta di essere protagonisti in ogni gara e in qualsiasi condizione”. 

Andrea Dovizioso (#04, Mission Winnow Ducati): “La stagione 2019 è stata molto interessante e ci ha permesso di capire molti aspetti che ci aiuteranno sicuramente a crescere e migliorare nel 2020. In ogni caso, lo scorso anno ci siamo riconfermati per la terza volta consecutiva vicecampioni del mondo alle spalle di Marc Marquez, un pilota che ha sicuramente fatto la differenza, ma anche noi abbiamo dato il massimo gestendo al meglio le nostre potenzialità. Ogni anno ha la sua storia ed è difficile prevedere come andrà la stagione 2020. Ciò che è chiaro è il nostro obiettivo: lottare per il titolo anche quest’anno. Sia io che Ducati stiamo lavorando sodo per tornare in pista ancora più forti. Rispetto al 2019 mi aspetto di trovare molti più avversari competitivi, ma anche noi siamo cresciuti e siamo fiduciosi di poter continuare il nostro trend positivo”.

Danilo Petrucci (#9, Mission Winnow Ducati): “Il 2019 è stato un anno molto positivo per me, nonostante le difficoltà subentrate nella seconda parte della stagione. È stato il mio miglior anno in MotoGP in termini di risultati, ma soprattutto ho ottenuto la mia prima vittoria al Mugello in una gara fantastica davanti al pubblico di casa e ai tifosi Ducati. È un risultato che mi ha dato molta fiducia e che mi spinge a voler migliorare anche quest’anno. So che anche i nostri avversari si presenteranno in pista ancora più forti, ma questo vale anche per me. Ogni stagione mi ha sempre visto crescere e migliorare, e nel 2020 voglio riconfermarmi e fare un altro passo avanti rispetto ai risultati ottenuti lo scorso anno”.

La Foto Gallery del Team Mission Winnow Ducati 2020.

Dettagli
notizia
Organizzazioni Coinvolte
Attività Correlate
Visita guidata alla Fabbrica Ducati
Visita guidata alla Fabbrica Ducati
Altre attività